Microsoft migliora la sicurezza delle caselle postale sulla piattaforma 365.

Come annunciato a febbraio tramite MC239262, Microsoft ha aggiornato le regole per la ricezione dei messaggi di posta.
È stato aggiunto un limite per ogni singolo mittente che invia posta a caselle di Office o Microsoft 365. Se la soglia impostata viene superata il mittente sarà automaticamente bloccato in modo da non creare ulteriori disservizi nell’utilizzo della casella postale.

Obiettivo del MC239262

Il blocco automatico eviterà gli attacchi DOS (Denial Of Service) o campagne di spam mirate verranno arginate sul nascere.

La comunicazione ufficiale:

Vi riportiamo qui sotto parte dell’email arrivata questa mattina da Microsoft, tradotto in italiano :

Notifica di aggiornamento del Message Center Major Change

A partire da settembre 2021, stiamo aggiungendo un limite ai messaggi mittente-destinatario (SRP). Questa caratteristica si applicherà ai messaggi ricevuti da una cassetta postale Microsoft Office 365 da ogni specifico mittente. Se un singolo mittente invia più del 33% della soglia (3.600 per ora mobile) a un destinatario specifico, il limite SRP entrerà in vigore e la casella di posta non accetterà più messaggi da quel mittente. La casella di posta continuerà ad accettare messaggi da altri mittenti.

Nota: se il mittente identificato proviene da una casella di posta Microsoft Office 365 dello stesso dominio, i messaggi saranno consentiti anche dopo il superamento del limite.
Se il mittente identificato proviene da una casella di posta preesistente, da un Microsoft Office 365 in un dominio separato o al di fuori di Microsoft Office 365, i messaggi verranno bloccati.
Questa modifica aiuta a prevenire che un utente malintenzionato blocchi il flusso di posta verso una casella di posta Microsoft Office 365, come parte dei nostri continui sforzi per migliorare l’esperienza di Exchange Online.

La sicurezza postale, la continuità del servizio e la soddisfazione del cliente sono i principali obiettivi del lavoro di Microsoft.
Restiamo in continuo aggiornamento per condividere con voi le novità di Microsoft.