• 3.1 Comunicazione e diffusione del Codice Etico

Razional Informatica Srl promuove la diffusione e la conoscenza del presente Codice Etico, inviandone copia a tutti i destinatari (Amministratori, dipendenti, collaboratori e consulenti). La consegna del presente Codice Etico dovrà inoltre avvenire nei confronti di nuovi soggetti al momento in cui i medesimi diventano destinatari del codice stesso. Il presente Codice Etico sarà inoltre portato a conoscenza anche ai partner commerciali in relazioni d’affari, nonché di chiunque intrattenga con Razional Informatica Srl rapporti di affari. Razional Informatica Srl si impegna pertanto ad assicurare la massima diffusione del presente Codice Etico, anche attraverso l’utilizzo di adeguati strumenti conoscitivi, si impegna altresì alla sua pubblicazione sul sito internet razional.net.

Razional Informatica Srl cura altresì l’aggiornamento periodico del presente codice.

  • 3.2 Segnalazione di eventuali violazioni

I dipendenti ed i collaboratori nel caso in cui vengano a conoscenza di presunte violazioni al presente Codice Etico o di comportamenti non conformi alle regole di condotta adottate dall’azienda, devono informare il referente aziendale e/o l’Organismo di Vigilanza, i quali, nel rispetto delle regole in proposito dettate dalla normativa aziendale, compiono gli accertamenti e le verifiche ritenute necessarie, e provvedono ad informarne il Consiglio di Amministrazione per l’adozione degli opportuni provvedimenti.

  • 3.3 Sistema sanzionatorio

L’osservanza delle disposizioni del presente Codice Etico deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti.
La violazione delle norme del presente Codice Etico costituisce illecito disciplinare e può determinare l’applicazione di sanzioni, nel rispetto, per i lavoratori dipendenti, di ogni regola, procedura e garanzia previste dalla legge e dai contratti collettivi, secondo le previsioni contenute anche nei Modelli Organizzativi predisposti ai sensi e per i fini di cui al D.lgs.n° 231/01.
Il rispetto dei principi del presente Codice Etico è parte delle obbligazioni contrattuali assunte dai collaboratori, dai consulenti e dagli altri soggetti in rapporti di affari con l’azienda. In conseguenza, l’eventuale violazione delle disposizioni ivi contenute potrà costituire inadempimento delle obbligazioni contrattuali assunte, con ogni conseguenza di legge con riguardo alla risoluzione del contratto o dell’incarico conferito, ed al risarcimento dei danni derivati.

Torna a Codice Etico