Anche WhatsApp ha subito un attacco hacker

La famosissima piattaforma di messaggistica di proprietà di Zuckerberg WhatsApp è stata violata da un attacco sviluppato da una società di tecnologia israeliana.
La notizia, dopo l’articolo uscito sul Financial Time, ha fatto il giro del mondo e tutti gli 1,5 miliardi di utenti della piattaforma sono stati invitati ad aggiornare l’app alla versione più recente.

Che tipo di attacco è stato sferrato a WhatsApp?

L’attacco sferrato a WhatsApp ha sfruttato una falla di sistema ed è riuscito ad installare, attraverso una chiamata o una video chiamata (anche senza risposta) su alcuni account uno spyware che ha permesso ad i malintenzionati di accedere a tutti i dati presenti all’interno degli smartphone delle ignare vittime.

WhatsApp ha comunicato che l’attacco ha riguardato un numero ristretto di utenti e che la violazione è stata individuata velocemente; le società attive nella sicurezza e il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti sono stati avvertiti immediatamente dell’accaduto in modo da correre ai ripari.

Dove è stato attaccato WhatsApp?

Nello specifico la vulnerabilità è costituita in un buffer overflow del sistema Voip dell’applicazione.
I sistemi operativi attaccati sono state WhatsApp per Android precedente alla versione 2.19.134, WhatsApp Business per Android antecedenti alla versione 2.19.44, WhatsApp per iOS precedenti alla versione 2.19.51, WhatsApp Business per iOS precedenti alla versione 2.19.51, WhatsApp per Windows Phone antecedenti alla versione 2.18.348 e WhatsApp per Tizen precedenti alla 2.18.15.

Come difendersi dagli attacchi su WhatsApp?

Innanzitutto è opportuno non trasmettere informazioni aziendali e sensibili attraverso questi tipi di piattaforme di messaggistica, non sono i canali adeguati e utilizzarli è comunque una pratica sbagliata.

In ogni caso bisogna sempre aggiornare i propri software: gli aggiornamenti infatti sono sviluppati in modo da risolvere eventuali bug e per ridurre possibili falle di sistema.

Tenere sempre i propri software aggiornati all’ultima versione permette di tutelarsi e di ridurre i possibili attacchi informatici.

Hai bisogno di una consulenza personalizzata per gestire, implementare e rendere sicura la tua infrastruttura informatica?

Contattaci subito per una valutazione gratuita.